Una cura ancora più grande
per i nostri pazienti più piccoli

Quando un bambino ci porta un disegno e ce lo offre come se fosse il più bello del mondo, per noi è davvero il più bello del mondo. E soprattutto ci invita a pensare: quel disegno non è una serie di linee, tratti e colori, bensì un insieme con un significato complessivo e una propria identità. Allo stesso modo, la pediatria ha lo scopo di garantire la salute psicofisica del bambino nella sua pienezza.

Per fare questo, è necessaria un'attenzione costante che va oltre la scienza e che dai protocolli – rigorosamente seguiti – il concetto di cura è inteso nella sua accezione più piena: non solo come rimedio e soluzione, ma più in generale come benessere di una vita che cresce. Con questo spirito il nostro Studio riceve i piccoli pazienti con i loro genitori.

Dalle prime visite ai controlli, dalle vaccinazioni all'alimentazione, dalla prevenzione delle patologie per ogni età ai consigli per mamma e papà. L'efficienza nell'organizzazione delle visite, la limitazione dei tempi d'attesa, il servizio di segreteria e reception, i consulti telefonici: tutto è studiato nei minimi particolari per agevolare le famiglie e garantire la serenità dei nostri piccoli, esigenti, pazienti. Senza dimenticare l'ambientazione dello Studio e gli arredi. Perché, com'è per noi il disegno di un bambino, così vogliamo che anche il nostro Studio, per i bimbi, sia il più bello del mondo.

Devi sapere che



Pediatria
  • Per un bambino la durata massima consentita della permanenza davanti alla tv è di circa un'ora e mezzo al giorno.
  • La crescita del bambino in corso di febbre è una credenza delle nonne. è impossibile misurare l'effetto di pochi giorni di febbre sulla crescita in statura.

Curiosità

Le tappe evolutive dello sviluppo del linguaggio riconoscono che:

  • a 2–3 mesi pianto differenziato, inizio dei vocalizzi;
  • a 6–7 mesi intonazione, melodia;
  • dai 9 ai 13 mesi 75–300 parole;
  • a 2 anni 300–650 parole, con uso di circa 200 parole;
  • a 4–5 anni usa circa 2000 parole, usa frasi subordinate, forme interrogative, forme passive.